SEO e contenuti di qualità, protagonisti del nostro sito

/SEO e contenuti di qualità, protagonisti del nostro sito

 

Capita spesso che moltissimi professionisti e aziende investano somme di denaro, anche considerevoli, per creare il proprio sito internet ma ad un certo stato di avanzamento dei lavori preferiscono tralasciare la cura dei contenuti. Quante volte si sentono frasi del tipo: “I testi me li scrive mio cugino che è bravo con il computer” oppure “Per i testi ci arrangiamo in qualche modo?”. Ebbene, i contenuti sono il motivo principale per cui i nostri utenti ci cercano, ci leggono, tornano a visitarci. E sono la cosa più importante che Google analizza per posizionare il nostro sito; ecco perché la SEO, ovvero la Search Engine Optimization, è diventata tanto importante.

La SEO e i contenuti: un rapporto a doppio filo

È importante creare testi che rispettino la SEO ma che non siano solo densi di keywords e ripetizioni: un bravo web content editor è in grado di elaborare contenuti che parlino ai vostri clienti, celando sapientemente i meccanismi di indicizzazione senza renderli palesi ai suoi lettori. Infatti, Google – più degli altri motori di ricerca – tiene in alta considerazione l’esperienza di navigazione degli utenti e la pertinenza dei contenuti con quanto ricercato; in particolare, la qualità dei contenuti è essenziale per la SEO e per ottenere un buon posizionamento.

Come fare, quindi, per creare contenuti di qualità? Innanzitutto è buona norma sapere che ci sono alcune cose che non bisogna assolutamente fare, pena ricevere una penalizzazione dal motore di ricerca e vederci retrocessi sul fondo delle pagine dei risultati di una ricerca (le cosiddette SERP, dall’inglese Search Engine Results Page).

Consigli per Contenuti SEO_Oriented

1. No al copia/incolla, Sì ai contenuti inediti. I motori di ricerca più utilizzati, come Google, penalizzano moltissimo i contenuti copiati: se all’interno del nostro sito si trovano interi testi, o parte di essi, completamente uguali ad altri sul web inevitabilmente verrete penalizzati nel ranking. In questo modo il vostro sito comparirà in coda alle SERP , oppure potrebbe addirittura non comparirvi affatto, e i clienti faranno fatica a trovarvi. Inutile dire che questo si traduce in un enorme svantaggio: il nostro sito risulterà la brutta copia di un altro, portando gli utenti a pensare che i vostri prodotti o i vostri servizi manchino di qualità e autenticità, un po’ come i nostri contenuti. Invece, il vantaggio di avere contenuti completamente inediti, creati attorno al nostro prodotto, alla nostra azienda o ai nostri servizi, permette di posizionarci meglio per le chiavi che ci interessano.

2. No agli errori di sintassi e ortografia, Sì alla correttezza della lingua I testi editi sul web devono avere lo stesso rigore dei testi stampati su un giornale o un libro: è importante rispettare le regole della grammatica e della sintassi per trasmettere all’utente tutta la cura e l’attenzione impiegate per realizzare il vostro sito. I refusi e una scorretta forma sintattica dei periodi, non solo trasmettono un senso di incompletezza e superficialità, ma sono letti dal motore di ricerca come un elemento penalizzante: infatti alcuni software sono in grado di leggere i nostri contenuti e analizzarne grammatica e sintassi, inserendo il testo all’interno di un contesto semantico. Poter presentare un sito curato, anche dal punto di vista dei contenuti, è gradevole e fa sentire l’utente in un ambiente accogliente e piacevole, spingendolo quindi a voler ripetere l’esperienza.

 

3. No alla confusione, Sì alla pianificazione. Dopo aver progettato il sito internet  è necessario seguire le linee guida elaborate per soddisfare la nostra clientela anche dal punto di vista dei contenuti: elaboriamo un piano editoriale o uno schema di strutturazione dei contenuti in modo da rivolgerci direttamente al nostro target. Fidelizziamo i nostri utenti coinvolgendoli e stimolando il loro interesse con un percorso di contenuti nel quale sia riconoscibile una linea editoriale e un’evoluzione concreta del nostro messaggio; una strategia è quella di fare in modo che le visite al nostro sito diventino una sorta di “appuntamento fisso” e un punto di riferimento per il vostro pubblico. Infatti, ad esempio, se decidiamo di pubblicare un contenuto ogni mercoledì mattina, con il tempo i nostri lettori se ne accorgeranno e visiteranno il nostro sito puntualmente, tutti i mercoledì. Al contrario, invece, una scarsa pianificazione nella pubblicazione dei contenuti porterà ad una frammentazione delle visite, che può tradursi anche in un elevato tasso di abbandono delle nostre pagine.

 

4. Sfruttiamo i social network. Una volta scritto e pubblicato il nostro contenuto non dobbiamo dimenticarci di condividerlo sui nostri canali: i contenuti da soli, infatti, non bastano per ottenere un buon posizionamento; certo, bisogna scrivere testi SEO-oriented, ma dobbiamo anche invitare i nostri lettori a visitare il nostro sito, ovvero portare traffico sulle nostre pagine. Ed è proprio per questo motivo che esistono i social network: i nostri contenuti devono essere inseriti all’interno di una strategia di social media marketing.

I vantaggi dei contenuti di qualità

Con la pubblicazione di testi SEO-oriented non guadagniamo le prime posizioni per una specifica keyword; i vantaggi che si ottengono sono senza dubbio a lungo termine, ma sono duraturi nel tempo. Se saremo in grado di attirare lettori grazie ai nostri contenuti di qualità, allora saremo in grado di trasmettere i nostri valori e di caratterizzarci come leader del settore cui apparteniamo.

Per questo motivo è necessario curare nei dettagli la nostra strategia SEO, anche ricorrendo all’esperienza di professionisti accreditati: a differenza di altre forme di pubblicità online la SEO richiede pochi investimenti monetari, ma è un’attività time-consuming che necessita di obiettivi specifici oltre che di un’analisi dettagliata delle caratteristiche del sito.

 

2017-03-02T01:10:35+00:00 aprile 8th, 2015|Seo|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.