Che cos’è Google My Business

Google My Business è uno strumento offerto da Google che ti permette di ottenere visibilità sul suo motore di ricerca e su Google Maps. Ma non solo: lo strumento ti permette anche di analizzare chi sono i tuoi clienti, può metterti in contatto con loro e puoi pubblicare aggiornamenti riguardanti la tua attività.

Lo strumento è fondamentale se hai un’attività che serve clienti in una determinata località (ad esempio un ristorante, un hotel, un centro estetico, un’officina) o se offri un servizio specifico in una determinata zona. Per creare un account è sufficiente disporre di un indirizzo gmail con il quale potrai associare una scheda con tutte le informazioni che vuoi condividere. Si possono corredare immagini, indirizzo, orari di apertura, contatti, link al sito web e puoi persino chiedere che quella scheda venga aggiornata spesso con dei post.

Ci sono aspetti dello strumento che per molti utenti sono interessanti. Vediamo alcuni dei più importanti:

Come apparire su Google Maps Gratis

Una scheda My Business correttamente configurata e verificata ti permette di essere visibile nelle ricerche su Google Maps. Se ad esempio hai una “pasticceria a Milano” e inserisci la tua scheda correttamente, le persone che ricercheranno una pasticceria nella tua zona potranno vedere comparire la tua scheda tra i risultati:

 

Ricerca pasticceria milano google maps e schede google my business a lato

 

Come potete vedere, i risultati compaiono sia sulla mappa, sia sul lato sinistro della pagina. Cliccando uno dei risultati sarete in grado di visualizzare la scheda specifica.

Come inserire la mia attività su Google

Questa è un’altra domanda che molti utenti si pongono. Ovviamente ci sono molte soluzioni: è possibile creare un sito web ottimizzato per comparire nei risultati di ricerca, oppure inserire l’attività in una scheda Google My Business. Deve essere chiaro che fare entrambe le operazioni è la scelta migliore, ancor più se fatte da dei professionisti. Ma vediamo come Google organizza tali risultati:

 

Notiamo subito che le attività che hanno una scheda ben organizzata compaiono prima dei tradizionali risultati di ricerca.

Google My Business: recensioni

Avrai certamente notato nelle due immagini precedenti le stelline con i numeri tra parentesi. Quelle sono le recensioni dei clienti. Lo strumento di Google permette ai clienti di lasciare un feedback positivo o negativo alle varie attività. Questa può essere un arma a doppio taglio. La gestione delle recensioni richiederebbe un articolo a parte.

Google My Business: costi

Quanto costa Google My Business? Anche questa è una domanda molto gettonata tra gli utenti. La risposta è semplice: nulla. La creazione di una scheda non ha alcun costo se si desidera gestirla in autonomia. Google vi offrirà servizi aggiuntivi facoltativi per la tua attività che potrebbero essere a pagamento. Come ad esempio un indirizzo di posta personalizzato o la pubblicazione di annunci. Inoltre è consigliabile affidarsi a dei professionisti per la gestione dell’account ed ottenere il miglior risultato possibile.

Come funziona Google My Business

Entriamo nel lato più pratico della questione e vediamo come muoverci con questo strumento.

Come creare un account Google My Business

    1. Il primo passo fondamentale è la creazione di un account. Come si fa? Per prima cosa bisogna disporre di un Account Google. Se non lo si ha, basta crearne uno gratuitamente. Sul computer, accedi a Google My Business e nel caso non avessi un account, clicca su “crea un account” e segui i passaggi.

      Accedere a google my business

 

    1. Digita nel campo di testo il nome della tua attività e clicca su “aggiungi la tua attività su Google

 

    1. Bisognerà seguire le seguenti 5 fasi inserendo le informazioni richieste, come “nome dell’attività”, “categoria dell’attività”, “sede dell’attività”… Al termine di tutti i passaggi vi si aprirà finalmente la dashboard che avrà un aspetto simile:

 

Codice di verifica Google My Business

Ora la nostra scheda è stata creata, ma a volte Google vuole una verifica dell’account. A seconda del tipo di attività, Google mette a disposizione diversi metodi di verifica:

  • Verifica di una scheda tramite posta: è l’opzione più comune. Google invierà tramite posta una cartolina con un breve codice da inserire poi nel campo specifico online, raggiungibile cliccando su “Verifica sede” o sul pulsante “Verifica ora”. Solitamente la cartolina arriva entro 14 giorni.
  • Verifica di una scheda tramite telefono: solo le attività idonee dispongono di questa opzione. Verrà mandato il codice sul numero di telefono indicato.
  • Verifica di una scheda tramite email: anche questa opzione è idonea solo per alcune attività. Le modalità sono simili alle precedenti.
  • Verifica Immediata: nel caso si abbia verificato il sito web dell’attività tramite Google Search Console.
  • Verifica collettiva: disponibile solo per attività con 10 o più sedi.

Come usare Google My Business

Una delle prime operazioni che consiglio di fare per prima è quella di completare la propria scheda. Nella dashboard è presente un blocco simile a questo:

completa la tua scheda google my business

Andrebbe compilato in tutti i suoi campi e in maniera completa, così da poter fornire ai clienti tutte le informazioni necessarie di base.

Nella sidebar di navigazione, a sinistra, troviamo i collegamenti alle funzioni dello strumento. Ecco le più importanti:

Post

I post permettono di dare informazioni più specifiche riguardo la nostra attività. Attualmente si dividono in:

    • Prodotti: consente di inserire specifici prodotti, con foto, descrizione e prezzi:

 

 

  • Novità: permette di annunciare eventuali novità della propria attività.
  • Eventi: qui si possono inserire gli eventi in programma con date ed orari.
  • Offerte: è una novità recente inserita da Google. Permette di comunicare offerte sui prodotti o servizi offerti indicando data di inizio e fine offerta

 

 

 

Informazioni

Questa sezione ti permette di inserire o modificare le informazioni della propria attività, come gli orari di apertura, numeri di telefono o il sito web.

Statistiche

Fondamentale è la sezione statistiche, in quanto ci permette di analizzare il comportamento degli utenti sulla nostra scheda. Qui possiamo vedere numerosi dati importanti quali:

  • Come i clienti trovano la tua scheda: ovvero un grafico a torta con le percentuali di chi ti ha trovato tramite ricerca diretta, chi per ricerche di tipo discovery (ovvero cercandovi per categoria o servizi offerti) e ricerche correlate al brand;
  • Query utilizzate per trovare la tua attività;
  • Dove i clienti visualizzano la tua attività su Google: ovvero un grafico che mostra se sei stato trovato tramite ricerca Google oppure su Google Maps;
  • Azioni dei clienti: mostra cosa fanno gli utenti. Visita al sito web, richieste di informazioni oppure contatto telefonico.
  • Richieste di indicazioni stradali;
  • Chiamate;
  • Visualizzazione delle foto

Recensioni

Sezione dedicata alla gestione delle recensioni. Qui è possibile visionarle tutte ed eventualmente rispondere.

Messaggi

Qui si visualizzano i messaggi mandati dai clienti. Tramite questa funzione è possibile rispondere a domande, condividere informazioni e metterli in contatto con voi in modo rapido e gratuito. Questa funzionalità è attivabile a propria discrezione.

Foto

In questa sezione è possibile aggiungere foto, video, immagine di copertina e visionare le foto caricate dai clienti. Approfondiremo poco più avanti queste funzionalità.

Prodotti

Sezione dedicata all’aggiunta o rimozione dei prodotti offerti dalla propria attività.

Servizi

Permette l’inserimento di servizi offerti dalla propria attività. Richiede la selezione di una categoria principale prestabilita da Google.

Foto profilo e immagine di copertina

Molti utenti si domandano quali siano le giuste dimensioni foto profilo o immagine copertina Google My Business. Per rispondere a questa domanda ci viene in soccorso Google stessa.

Come abbiamo visto poco fa, nella sezione foto è possibile inserire le fotografie della propria attività. Bisogna seguire alcune raccomandazioni dettate dalle linee guida di Google, quali:

  • JPG, PNG, TIFF, BMP sono gli unici formati ammessi.
  • Le foto devono avere un peso inferiore a 5 MB.
  • La risoluzione massima è 3000 x 3000 pixel ed è consigliabile una risoluzione di almeno 720 x 720 pixel.
  • La dimensione più lunga della foto può essere al massimo doppia rispetto alla dimensione più corta. Sui prodotti Google, le foto in formato orizzontale hanno una resa migliore delle foto in formato verticale.
  • Ciascuna sede non può avere più di 25 foto aggiuntive.

Inoltre per risultare in una posizione migliore nei ranking di ricerca sono importanti:

  • Risoluzione: l’immagine deve essere sufficientemente grande.
  • Proporzioni: l’immagine non deve essere troppo larga o troppo alta.
  • Messa a fuoco: l’immagine non deve essere sfocata.
  • Contrasto: l’immagine non deve essere spenta o vivace.
  • Fonte: viene stabilito se l’immagine è del proprietario dell’attività commerciale o di una terza parte.

Collegamento ad altri strumenti

Chi ha già una pagina facebook potrebbe avere interesse nell’unire le recensioni su Google My Business. Oppure chi utilizza Google Ads vorrebbe poter interfacciare i due strumenti. Ma è possibile?

Collegare Google My Business a Facebook

L’operazione dovrebbe consentire la visualizzazione delle recensioni di Facebook sulla scheda della propria attività. Attenzione: non significa che le recensioni vengono accorpate tutte insieme. Ma compare una sezione apposita che raggruppa le recensioni provenienti da facebook, come nell’esempio seguente:

 

Vengono mantenute le recensioni su Google nella parte superiore e aggiunte le recensioni su Facebook (e/o altre fonti) nella parte inferiore.

Come fare per ottenere questo risultato? Purtroppo è un sistema automatico di Google. Questo significa che non lo possiamo impostare noi nella nostra scheda. Google inserisce questo dato solo se la pagina Facebook è abbastanza grande e con abbastanza recensioni. Quindi se questo è un vostro obiettivo, vi consiglio di lavorare molto anche sulla pagina del social network e farla crescere, assicurandovi che i dati inseriti su My Business siano i medesimi.

Collegare Google Ads a Google My Business

Una volta verificata la scheda, è possibile effettuare le proprie operazioni di marketing collegando la scheda allo strumento Google Ads. Far ciò è piuttosto semplice:

  1. Collegatevi al vostro account Google Ads.
  2. Nel menù di navigazione a sinistra, cliccate Annunci ed estensioni.
  3. Se avrete selezionato il vostro account troverete in alto 3 sezioni: Annunci, Estensioni, Estensioni Automatiche.
  4. Cliccate su Estensioni.
  5. Aggiungete un’Estensione di località cliccando sull’icona + blu.
  6. Comparirà una finestra che vi darà 2 opzioni: Trova un Account e Collega a un account di cui conosco l’indirizzo. Potete scegliere il metodo che preferite, l’importante è essere sicuri di avere il permesso di gestione della scheda o esserne il proprietario.
  7. Al termine verrà mandata una email che dovrà essere confermata.

Di seguito un video-tutorial di Google in lingua inglese. Potete attivare i sottotitoli in italiano:

 

 

Modifiche temporanee e cancellazioni permanenti

A volte a causa di chiusure permanenti o temporanee della propria attività, abbiamo la necessità di effettuare dei cambiamenti alla scheda. Vediamo insieme alcune delle operazioni più ricercate.

Come eliminare foto da Google My Business

L’operazione è piuttosto semplice:

  1. Dopo esservi loggati, navigate tramite la sidebar a sinistra, in foto.
  2. Selezionate la foto che volete eliminare cliccandola.
  3. Fate clic sul Cestino nell’angolo superiore a destra.

Basta eseguire questi semplici passaggi per ogni foto che si desidera eliminare.

Google My Business chiuso per ferie

Vacanze di Natale, Pasqua o chiusure estive. Queste alcune delle motivazioni più comuni che impongono la necessità di impostare un orario speciale. Google permette di impostarli anticipatamente senza dover andare a modificare l’orario normale (che è una scelta assolutamente da sconsigliare). Vediamo come fare:

  1. Nella sidebar di navigazione cliccare su Informazioni e successivamente Orari speciali. Questa sezione è visibile solamente se si sono già impostati gli orari normali.
  2. Fare clic su Conferma orari vicino ad una festività imminente oppure fare clic su Aggiungi nuova data per sceglierne una differente.
  3. Inserire gli orari di apertura e di chiusura per la suddetta data.
    • Fai scorrere il cerchio su “Chiuso” per indicare che la sede rimane chiusa tutto il giorno.
    • Se la sede rimane aperta 24 ore su 24, fai clic su Apre alle e seleziona 24 ore nel menu a discesa.
  4. Infine, quando avrete inserito tutti gli orari, fare clic su Applica. I clienti vedranno gli orari speciali su Google solo per i giorni indicati.

Come cancellarsi da Google My Businesss

Sono tante le ragioni che possono portare un utente alla necessità di rimuovere una scheda o cancellarsi da Google Maps. Vediamo come fare:

Rimuovere una scheda:

  1. Loggatevi al vostro account My Business e recatevi nella dashboard.
  2. Nel menù a sinistra cliccate su Informazioni.
  3. Fai clic su Chiudi o rimuovi questa scheda >  Rimuovi schedaRimuovi.

Inoltre nel caso di più sedi, è possibile rendere l’operazione più veloce attraverso l’elenco delle sedi. In tal caso è sufficiente selezionare le sedi da voler eliminare, fare clic su AzioniRimuovi sediRimuovi.

Cancellarsi da Google Maps:

Nel caso si voglia eliminare la scheda da Google Maps perché magari la sede non è mai esistita, non è idonea a comparire su Google o mostra un indirizzo scorretto, ecco cosa fare:

  1. Accedete a Google Maps dal computer.
  2. Trovate la sede in questione.
  3. Fate clic su Suggerisci una modifica.
  4. Contrassegnate la sede come “Questo luogo è stato chiuso definitivamente o non è mai esistito” e scegli il motivo appropriato.
  5. Infine fate clic su Invia.​

Il procedimento non è immediato, ma verrà esaminata la richiesta da Google. In tal caso è sempre consigliabile controllare le email in caso di comunicazioni.

Google My Business: assistenza

Se avete bisogno di assistenza da parte di Google, potete consultare la guida che compare cliccando Assistenza dalla sidebar di navigazione. Lì potrete trovare link che rispondo ad alcune comuni domande, la possibilità di visitare il forum o la richiesta di un contatto. Se invece vi rendete conto che è necessario un aiuto per quanto riguarda la gestione dell’account Google My Business, vi potete affidare a dei professionisti come noi di Semfly. Contattaci per un preventivo gratuito.